I cookie utilizzati ci aiutano a fornire i nostri servizi. Visitando il nostro sito web ne accetti l'utilizzo.

biomassDaysAIELprogettofuoco2016

è obbligatoria la preiscrizione
fino ad esaurimento dei posti disponibili

iscriviti subito

Prevenzione incendi e sicurezza nella progettazione
di impianti termici automatici a biomasse legnose

In collaborazione e con il patrocinio di  

OrdiniIngPF
Dove: Progetto Fuoco – Fiera di Verona, 25.02.2015 presso Pad. 11 – area workshop stand AIEL - www.biomassdays.com – con inizio alle ore 14.30, fine lavori 17.30.

depositoPellet

PResentazione

La corretta progettazione del sistema generatore-deposito di biocombustibile negli impianti automatici a biomasse è un aspetto rilevante ai fini della sicurezza, sia in termini di prevenzione incendi, sia di contrasto al potenziale pericolo di intossicazione da monossido di carbonio e anidride carbonica, emessi durante lo stoccaggio dei biocombustibili nel deposito attraverso processi di decomposizione chimica e biologica. L’applicazione per analogia, agli impianti a biomasse, della regola tecnica degli impianti termici alimentati a combustibili liquidi, ovvero il DM 28 aprile 2005, a causa delle notevoli diversità tra i combustibili considerati e la specificità del sistema generatore-deposito, comporta delle criticità difficilmente superabili che, nella maggior parte dei casi, richiedono un procedimento in deroga. Con l'obbiettivo di creare uno strumento di supporto tecnico ai progettisti di impianti a biomasse e agli operatori di questo mercato, è stata sviluppata una Linea Guida Tecnica Antincendio (LGTA) che, anche sulla base di un’analisi delle norme in vigore in altri paesi europei, descrive specifiche prescrizioni per i locali di installazione dei generatori e soprattutto per i depositi dei biocombustibili.  La LGTA non è una norma legislativa, tuttavia vista la mancanza di una regola tecnica verticale, il documento rappresenta un utile strumento di lavoro anzitutto per i progettisti e anche per le istituzioni competenti che sono chiamate spesso ad esprimere pareri e chiarimenti sull’argomento.

Lo scopo principale del workshop è presentare i contenuti della LGTA, con l’illustrazione di esempi progettuali. Inoltre, sarà presentato un aggiornamento sugli aspetti progettuali relativi alla sicurezza idronica e al trattamento dell’acqua degli impianti termici a biomasse, con particolare riferimento alle attività di revisione in corso delle norme UNI 10412 e 8065.

PROGRAMMA

Introduzione e saluti   

Dott. Ing. Luca Scapini, presidente Ord. Ing. VERONA
Dott. Ing. Vittorino Dal Cin, presidente Ord. Ing. TREVISO
Dott. Ing. Umberto Natalucci, presidente Ord. Ing. PORDENONE
Dott. Ing. Antonio Armani, presidente Ord. Ing. TRENTO

Legislazione in materia di prevenzione incendi, corretta applicazione della linea guida e analisi di un procedimento di deroga per un impianto a biomasse
Gianluigi Codemo, Commissione Impianti Ord. Ing. Treviso e consulente AIEL

Prescrizioni antincendio, antiesplosione e di aerazione per i depositi di pellet, cippato e bricchette degli impianti automatici
Valter Francescato, direttore tecnico e referente del Gruppo Caldaie di AIEL

Sicurezza idronica e trattamento dell’acqua negli impianti a biomasse, stato attuale e aggiornamento sulle attività di revisione della norma tecnica (UNI 10412 e UNI 8065)
Gianluigi Codemo, Commissione Impianti Ord. Ing. Treviso e consulente AIEL

StampaEmail

è obbligatoria la preiscrizione
fino ad esaurimento dei posti disponibili

iscriviti subito

LineaGuidaTecnica